Focus

EELL: la confluenza del FAL nel FCDE è possibile sin dal riaccertamento straordinario dei residui, ma restano i limiti applicativi

08 Aprile 2019 | , Revisore Enti Locali

Sommario

Premessa | La funzione del Fondo Anticipazione Liquidità (FAL) e Fondo crediti di Dubbia Esigibilità (FCDE) | L’unicità della delibera di “riaccertamento straordinario” e l’irripetibilità della operazione | Limiti applicativi all’art. 2, comma 6, del D.L. 78/2015 – Condizioni per l’utilizzo del FAL ai fini dell’accantonamento a FCDE | Conclusioni |

 

La legge di Bilancio consente agli enti destinatari delle anticipazioni di liquidità, che abbiano provveduto a contabilizzare correttamente le stesse con creazione di apposito fondo nella parte accantonata del risultato di amministrazione, di rivedere il maggior disavanzo da riaccertamento straordinario dei residui, fermo restando il rispetto dell’articolo 3, comma 8, del D.Lgs. 118/2011 il quale prevede che l’operazione di riaccertamento straordinario sia oggetto di un unico atto deliberativo. 

...

Leggi dopo