Focus

Il costo orario per il calcolo del costo di prodotto nelle PMI

Sommario

Premessa | Il costo di prodotto nelle PMI industriali | Precisazioni metodologiche | Grandezza “costo orario” | Determinazione del costo orario medio | Conclusioni |

 

L’articolo pone al centro dell’attenzione la grandezza più tipica di ogni sistema di controllo di gestione: il costo di prodotto. Per una PMI, la sua determinazione secondo canoni accettabili è spesso una chimera: non potendo adottare metodi di cost accounting evoluti (come l’ABC o la contabilità per centri di costo), sovente si affida a calcoli approssimativi, che non di rado conducono a conclusioni errate in merito alla redditività e convenienza economica dei singoli prodotti. Il focus dell’articolo è posto sull’esigenza di coniugare la semplicità di calcolo con quel minimo di attendibilità senza la quale si producono numeri che non riflettono modelli realistici di fabbisogno di risorse. A tale fine, il classico “costo orario” per l’imputazione dei costi indiretti viene proposto nei suoi necessari step logici e analizzato criticamente per circostanziarne l’affidabilità e la validità operativa.

Leggi dopo