Focus

Partecipazioni, le novità introdotte dal nuovo OIC 21 emendato

Sommario

Introduzione | Profili generali | La valutazione: le partecipazioni iscritte tra le immobilizzazioni finanziarie | La valutazione: le partecipazioni iscritte tra l'attivo circolante | Le novità introdotte dalla riformulazione dell'OIC 21 del dicembre 2016 | Le novità introdotte dalle modifiche occorse il 29 dicembre 2017 | In conclusione |

 

Le partecipazioni sono sempre state oggetto di interventi normativi, sia dal punto di vista fiscale, con le successive leggi sulla rivalutazione, sia dal punto di vista contabile. Tra questi, di recente, meritano di essere ricordate le modifiche che hanno interessato i principi contabili, a seguito delle disposizioni contenute nel Decreto Legislativo 139/2015, che ha recepito la Direttiva Europea 34/2013/UE. L'OIC 21, infatti, è stato dapprima pubblicato in bozza nel giugno 2016, e, successivamente, emanato nella sua versione definitiva nel dicembre dello stesso anno, con lo scopo di disciplinare i criteri per la rilevazione, la classificazione e la valutazione delle partecipazioni, nonché per identificare l'informativa che deve essere garantita al lettore del bilancio. Infine, è stato ulteriormente aggiornato con gli emendamenti del 29 dicembre 2017.

Leggi dopo