News

Enti Locali, bilanci di previsione prorogati al 31 marzo

Nuovo differimento del termine per la deliberazione del bilancio di previsione 2019/2021 degli enti locali. A causa della complessità del quadro giuridico-finanziario di riferimento, la scadenza slitta dal 28 febbraio al 31 marzo 2019. Così ha stabilito il Ministero dell’Interno, sentita la Conferenza Stato-città ed autonomie locali nella seduta del 17 gennaio 2019, tramite il Decreto 25 gennaio 2019 pubblicato lo scorso venerdì in Gazzetta Ufficiale (G.U. n. 28 del 2 febbraio 2019).

 

Come anticipato, non è questa la prima proroga del termine in questione: la scadenza era, infatti, originariamente fissata al 31 dicembre 2018, poi fatta slittare al 28 febbraio 2019 sempre grazie all’intervento del Ministero dell’interno che, d’intesa con il Ministero dell’Economia e delle Finanze, può differire il termine, sentita la Conferenza Stato-Città ed autonomie locali, in presenza di motivate esigenze (Decreto 7 dicembre 2018, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 292 del 17 dicembre 2018). Ed infatti, oggi, come allora, lo slittamento risponde alle richieste dell'Associazione nazionale comuni italiani (A.N.C.I.)  e dell’Unione delle province d’Italia (U.P.I.), per la complessità del quadro   giuridico   e   finanziario   di riferimento. 

 

Concessa l’ulteriore proroga, il Ministero dell0interno ha, conseguentemente, confermato l'autorizzazione per gli enti locali all'esercizio provvisorio del bilancio, sino alla data del 31 marzo 2019. 

 

(da Fiscopiù)

 

Leggi dopo