News

I commenti OIC su imposte differite e informativa sulle scelte contabili

25 Novembre 2019 | Leasing

L’OIC ha pubblicato i commenti all’exposure draft (ED) dello IASB Disclosure of Accounting Policies (Proposed amendments to IAS 1 and IFRS Practice Statement 2 Making Materiality Judgements)

Nell'ED, lo IASB propone emendamenti volti a chiarire il concetto di materialità riguardo all'informativa da fornire sulle scelte contabili praticate dalle società.

L'obiettivo delle modifiche proposte dallo IASB è che le società illustrino in bilancio tutte le informazioni sulle scelte contabili suscettibili, insieme alle altre informazioni del bilancio, di influenzare le decisioni degli utilizzatori del bilancio.

L’OIC condivide l’emendamento proposto, tuttavia fa notare che sarebbe opportuno includere un maggior numero di esempi per illustrare i casi di concomitanza di materialità della transazione e non materialità dell’informativa sulle scelte contabili.  Infatti, in questi casi, il peso delle valutazioni soggettive è particolarmente rilevante e deve essere adeguatamente supportato.

 

L’OIC pubblica altresì, sul proprio sito, i commenti sull’exposure draft (ED) Deferred Tax related to Assets and Liabilities arising from a Single Transaction, contenente alcune proposte di  modifica allo IAS 12 Income taxes, volte a chiarire la contabilizzazione delle imposte differite relative al leasing e agli obblighi di smantellamento.

In alcuni casi, le società IFRS adopter sono esonerate dalla contabilizzazione delle imposte differite al momento della prima registrazione di un'attività o una passività (initial recognition exemption). L'ED chiarisce che tale esonero non si applica in caso di leasing e di obblighi di smantellamento nemmeno se gli importi sono di segno opposto e di pari ammontare.

A esempio, nel caso del leasing, il locatario iscrive un'attività consistente nel diritto di utilizzo del bene e una passività pari al debito verso il locatore che possono generare differenze temporanee, e quindi imposte differite, di pari importo e di segno opposto.

Gli emendamenti proposti conformano le registrazioni contabili degli effetti fiscali di queste particolari transazioni (leasing e smantellamenti) al principio generale dello IAS 12 di iscrivere le imposte differite generate da ogni differenza temporanea.

Le osservazioni OIC in merito sono le seguenti:

- l’emendamento proposto nell’ED per i leasing riguarda potenzialmente un più vasto numero di casi, pertanto l’OIC propone di valutare attentamente le conseguenze non intenzionali che potrebbero derivare da tale emendamento, per le registrazioni contabili diverse dal leasing,

- nel caso sia confermato che l’initial recognition exemption non si applica al leasing, l’OIC suggerisce di corredare l’emendamento con un maggior numero di esempi e spiegazioni approfondite,

- l’OIC infine suggerisce allo IASB una riflessione approfondita sull’opportunità dell’initial recognition exemption come normata nello IAS 12.

 

Leggi dopo