News

IAS: in GU UE la definizione di “material”

16 Dicembre 2019 |

Reg. (UE) 2019/2104

Bilancio d'esercizio

Nel quadro del progetto «Better Communication in Financial Reporting» che mira a migliorare il modo in cui le informazioni finanziarie sono comunicate agli utilizzatori dei bilanci, lo IASB (International Accounting Standards Board) ha pubblicato «Definition of Material (Amendments to IAS 1 and IAS 8)» che chiarisce la definizione di «rilevante» al fine di

 

- rendere più facile per le imprese formulare giudizi sulla rilevanza;

- migliorare la rilevanza delle informazioni nelle note al bilancio.

 

Questa la definizione introdotta dallo IASB: “Rilevante: un’informazione è rilevante se è ragionevole presumere che la sua omissione, errata indicazione od occultamento potrebbe influenzare le decisioni che gli utilizzatori principali dei bilanci redatti per scopi di carattere generale prendono sulla base di questi bilanci, che forniscono informazioni finanziarie circa la specifica entità che redige il bilancio”.

 

Il documento IASB, «Definition of Material (Amendments to IAS 1 and IAS 8)» apporta modifiche ai seguenti principi contabili:

 

a) IAS 1 Presentazione del bilancio;

b) IAS 8 Principi contabili, cambiamenti nelle stime contabili ed errori;

c) IAS 10 Fatti intervenuti dopo la data di chiusura dell’esercizio di riferimento;

d) IAS 34 Bilanci intermedi;

e) IAS 37 Accantonamenti, passività e attività potenziali.

 

Le modifiche sono recepite con Reg. (UE) 2019/2104, obbligatorio e direttamente applicabile in ciascuno degli stati membri.

Le imprese applicano le modifiche al più tardi a partire dalla data di inizio del loro primo esercizio finanziario che cominci il 1° gennaio 2020 o successivamente.

Leggi dopo