News

IFRIC 23 – Incertezza sui trattamenti ai fini dell’imposta sul reddito, è recepito dalla Commissione Europea con apposito regolamento

Con il regolamento (CE) n. 1126/2008, sono stati adottati alcuni principi contabili internazionali e relative interpretazioni, fra cui l’IFRS 1Prima adozione degli International Financial Reporting Standard.

 

Il 7 giugno 2017, lo IASB (International Accounting Standards Board) ha pubblicato l'Interpretazione 23 recante IFRIC (International Financial Reporting Interpretations Committee) 23- Incertezza sui trattamenti ai fini dell'imposta sul reddito.

 

L’IFRIC 23 fornisce chiarimenti sull’applicazione dello IAS 12Imposte sul reddito, indicando come riflettere, nella contabilizzazione delle imposte sui redditi, le incertezze normative sul trattamento fiscale di un determinato fenomeno.

 

L'adozione dell'IFRIC 23 comporta di conseguenza, modifiche all'IFRS 1 al fine di garantire la coerenza fra i principi contabili internazionali.

 

È pertanto, opportuno modificare di conseguenza il regolamento (CE) n. 1126/2008 citato sopra, per recepire l'Interpretazione 23 - Incertezza sui trattamenti ai fini dell'imposta sul reddito, e modificare conformemente l'IFRS 1.

Di qui, il regolamento n. 1595/2018, pubblicato ieri nella GU della UE.

 

IFRIC 23 sarà effettivo a partire dal 1 gennaio 2019, ma ne è ammessa l’adozione anticipata.

Leggi dopo

Le Bussole correlate >