Osservatorio Revisione

Il ruolo del revisore nella valutazione delle stime contabili effettuate dall'impresa cliente – ISA Italia 540

12 Novembre 2018 | Principi di revisione | Principi di revisione

Sommario

Le stime contabili | Le procedure del revisore | Analisi e verifica del processo logico tenuto dall'impresa | La richiesta di un esperto terzo indipendente | La verifica degli accadimenti successivi | L'individuazione di rischi di errori significativi e la risposta del revisore |

 

L'informativa contabile che le imprese forniscono al mercato deve evidenziare, nel miglior modo possibile, l'andamento della propria attività economica e finanziaria, così che si possa ridurre al minimo l'asimmetria informativa e si possa permettere agli investitori di prendere le proprie decisioni in funzione del loro livello di avversione al rischio.

Proprio per questo, il legislatore ha definito dei chiari vincoli in merito alla valutazione delle poste che devono essere iscritte in bilancio, seppur alcune di esse siano, per natura, soggette alla sensibilità dell'organo amministrativo che si trova a dover effettuare delle stime. Il revisore, nel proprio operato, deve, quindi, ricercare eventuali errori significativi anche nella valutazione delle stime effettuate.

Leggi dopo