Bussola

Aggregazioni d'impresa

24 Ottobre 2017 |

Sommario

Inquadramento | Ambito di applicazione | “Attività aziendale” | Attività escluse | Criteri di contabilizzazione delle aggregazioni aziendali | Informazioni integrative |

 

Nello specifico, il principio in esame stabilisce principi e disposizioni relativi al modo in cui nel proprio bilancio l'acquirente rileva e valuta da un lato le attività identificabili acquisite, le passività identificabili assunte e le partecipazioni di minoranza nell'acquisita, e dall'altro l'avviamento acquisito nell'aggregazione aziendale o un utile derivante da un acquisto a prezzi favorevoli. Vengono inoltre fornite indicazioni sulla tipologia di informazioni che il medesimo soggetto (acquirente) è tenuto a presentare al fine di consentire agli utilizzatori del bilancio di valutare la natura e gli effetti economico-finanziari dell'aggregazione aziendale posta in essere. Si passa ora all'esame degli aspetti di maggior interesse del principio contabile, non prima di aver segnalato che il medesimo – per espressa previsione - “deve essere applicato prospetticamente” alle aggregazioni aziendali la cui data di acquisizione corrisponde oppure è successiva all'inizio del primo esercizio con inizio dal 1° luglio 2009 (ancorché ne fosse consentita l'applicazione anticipata.

Leggi dopo