Bussola

Giudizio e relazione sul bilancio

08 Novembre 2017 | ,

Sommario

La forma di giudizio | Il contenuto della relazione per gli enti diversi dagli enti di interesse pubblico | Il contenuto della relazione per gli enti di interesse pubblico | Contenuti aggiuntivi della relazione richiesti dal codice civile, validi sia per enti di interesse pubblico che diversi | La relazione sul bilancio a scopo volontario | Facsimile di relazione del revisore indipendente- bilancio redatto in conformità alle norme italiane che ne disciplinano i criteri di redazione | Prassi e principi | Riferimenti normativi |

 

In evidenza: le diverse forme di giudizio Giudizio senza modifica Giudizio con modifica Giudizio negativo Dichiarazione di impossibilità ad esprimere un giudizio   Il giudizio senza modifica è il giudizio espresso dal revisore laddove concluda che il bilancio dia la corretta rappresentazione, in conformità al quadro normativo sull’informazione finanziaria applicabile, cioè nel caso in cui egli abbia acquisito una ragionevole sicurezza sul fatto che il bilancio nel suo complesso non contenga errori significativi, dovuti a frodi ovvero a comportamenti o eventi non intenzionali. La verifica della conformità al quadro normativo applicabile riguarda a)         la presentazione, la struttura e il contenuto del bilancio nel suo complesso; b)         se il bilancio, incluse le relative note, rappresenti le operazioni e gli eventi sottostanti in modo da fornire una corretta rappresentazione, c)         se il bilancio esponga adeguatamente i principi contabili significativi scelti e applicati; d)         se principi contabili scelti e applicati siano coerenti con il quadro normativo e siano appropriati alle fattispecie ed alle operazioni realizzate dalla società. Per esprimere il giudizio, il revisore deve valutare se ha acquisito elementi probativi sufficienti ed appropriati dal...

Leggi dopo

Esplora i contenuti più recenti su questo argomento