Focus

Focus su Bilancio d'esercizio

Gli adempimenti contabili degli ETS alla luce del D. Lgs n. 105/2018

05 Ottobre 2018 | di Francesco Licenziato, Carmela Zenzola

CNDC - Doc. di presentazione del sistema rappresentativo dei risultati di sintesi delle aziende non profit -luglio 2002.PDF

Bilancio d'esercizio

Il Decreto correttivo del Codice del Terzo Settore, D. Lgs. n. 105 del 3 agosto 2018, apporta numerose modifiche in tema di rendicontazione e di “documentazione”. Approfondiamo in dettaglio gli adempimenti degli ETS per quanto riguarda scritture contabili e obblighi di rendicontazione con riguardo anche agli aspetti fiscali.

Leggi dopo

La Direttiva 34/2013 e il suo recepimento con il D. Lgs. 139/2015: la nuova clausola generale del bilancio

28 Agosto 2018 | di Alberto Quagli

Bilancio d'esercizio

La comparsa della nuova Accounting Directive dell’Unione Europea (Direttiva 34/2013) e il suo recepimento nazionale tramite il D. Lgs. 139/2015 impongono una riconsiderazione della clausola generale perché qualcosa di importante è cambiato. In questo contributo si inquadrano dapprima i principi europei per analizzare poi i riflessi italiani.

Leggi dopo

L’EBITDA adjusted e gli altri indicatori finanziari Non-GAAP

18 Giugno 2018 | di Francesco Telch

Bilancio d'esercizio

L’EBITDA adjusted costituisce un parametro di riferimento per gli analisti finanziari, che lo considerano rilevante nella valutazione delle imprese. Rientra nel novero degli indicatori alternativi di performance, e nonostante non sia previsto dagli standard contabili internazionali, è tra i più diffusi. Il presente lavoro ha l’obiettivo di analizzarlo e comprendere la sua logica, al fine di poterlo confrontare anche con altri margini.

Leggi dopo

Novità in tema di IFRS 12 - Disclosure of Interests in Other Entities e di IAS 28 - Investment in Associates and Joint Ventures

12 Aprile 2018 | di Francesco Telch

Bilancio d'esercizio

In data 8 dicembre 2016 l’International Accounting Standards Board (IASB) ha emesso il documento Annual Improvements to IFRS Standards 2014-2016 Cycle , omologato il 7 febbraio 2018 con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del Regolamento (UE) 2018/182. Questa tipologia di elaborati rientrano nell’ambito dell'ordinaria attività di razionalizzazione e di chiarimento dei principi contabili internazionali. L’Annual Improvements to IFRS Standards 2014-2016 Cycle apporta migliorie ad alcuni principi da applicare in sede di First Time Adoption (FTA) degli IAS/IFRS da parte delle singole entità. Nello specifico, oggetto di modifiche sono stati anche l’IFRS 12 - Disclosure of Interests in Other Entities e lo IAS 28 - Investment in Associates and Joint Ventures. Il presente lavoro si sofferma sui cambiamenti ad esso apportati.

Leggi dopo

Le novità in tema di IFRS 1 First-time Adoption of International Financial Reporting Standards

04 Aprile 2018 | di Francesco Telch

Bilancio d'esercizio

In data 8 dicembre 2016 l’International Accounting Standards Board (IASB) ha emesso il documento Annual Improvements to IFRS Standards 2014-2016 Cycle omologato il 7 febbraio 2018 con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del Regolamento (UE) 2018/182. Obiettivo del documento è dunque quello di risolvere le questioni ritenute non urgenti relative ad incoerenze riscontrate negli International Financial Reporting Standard, oppure a chiarimenti di carattere terminologico, che sono state discusse dallo IASB nel corso del ciclo progettuale.

Leggi dopo

Il business plan aziendale, uno strumento di gestione e valutazione

12 Febbraio 2018 | di Federico Diomeda

Bilancio d'esercizio

Il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili ha pubblicato, validandoli, i Principi per la Redazione dei Piani di Risanamento a cura di AIDEA, ANDAF , APRI, OCRI, AIAF e del gruppo di lavoro dell’Area Procedure Concorsuali del Consiglio Nazionale (settembre 2017). Precedentemente, a maggio 2011, il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili ha pubblicato il documento “Linee Guida alla Redazione del Business Plan” a cura della relativa Commissione Nazionale.

Leggi dopo

La responsabilità degli amministratori di società per azioni nella redazione del bilancio d’esercizio

26 Gennaio 2018 | di Stefano Pasetto

Bilancio d'esercizio

Il presente contributo - prendendo le mosse dalla constatazione che nell'ordinamento a) è riconosciuta l'importanza del bilancio d'esercizio come mezzo informativo degli stakeholder sullo stato di "salute" di un'impresa e, conseguentemente, b) il compito della sua redazione è inderogabilmente assegnato agli amministratori della medesima - si sofferma a riflettere sulle possibili responsabilità sul piano "civile" e "penale" alle quali gli amministratori di società per azioni potrebbero essere assoggettati, nel caso in cui il bilancio d'esercizio predisposto contenga "irregolarità contabili", piuttosto che vere e proprie "falsità".

Leggi dopo

Il ruolo degli amministratori di società per azioni nella redazione del bilancio d’esercizio

24 Gennaio 2018 | di Stefano Pasetto

Bilancio d'esercizio

Il presente contributo si propone di indagare in ordine al ruolo che gli amministratori di società per azioni ricoprono nella redazione del bilancio d'esercizio. Per fare ciò, lo scritto si sofferma su quale sia l'effettiva funzione "economico-aziendale" che è chiamato a "svolgere" lo stesso bilancio d'esercizio e se e come detta funzione sia stata riconosciuta a livello normativo per le società per azioni. Tale riflessione risulta infatti essere un passaggio "obbligato", posto che, come si vedrà, a livello bilancistico, il ruolo degli amministratori risulta essere strettamente connesso con la funzione di questo documento.

Leggi dopo

I contratti di cash pooling: principali aspetti contabili

20 Dicembre 2017 | di Marco Ghitti, Elisa Gazzani

Bilancio d'esercizio

Nei gruppi imprenditoriali l’ottimizzazione delle risorse finanziarie può essere raggiunta tramite l’analisi e la gestione dei flussi finanziari non solo a livello di singola società, ma in una prospettiva di gruppo. L’allocazione delle risorse monetarie delle società con maggiore liquidità a favore di altre consociate operative permette di ridurre i costi complessivi derivanti dall’accesso al credito. Tale obiettivo può essere raggiunto dall’utilizzo di contratti di finanziamento inter-societari e dai contratti di conto corrente inter-societari, questi ultimi denominati anche contratti di tesoreria accentrata o di cash pooling (letteralmente, accentramento di liquidità).

Leggi dopo

Apertura di una stabile organizzazione all’estero: adempimenti civilistici e contabili

04 Dicembre 2017 | di Alberto Molgora

Bilancio d'esercizio

Il presente scritto si propone di evidenziare talune considerazioni di carattere operativo di matrice civilistico contabile aventi ad oggetto l’implementazione di una stabile organizzazione all’estero di società residente in Italia, avendo cura di porre in evidenza i riferimenti di prassi e di giurisprudenza in proposito esistenti, nell’auspicio di supportare l’operato dei contribuenti anche innanzi ad eventuali futuri possibili contraddittori al riguardo in essere con l’Amministrazione Finanziaria. Anche per tali ragioni, si è inteso opportuno richiamare altresì per sintesi, nella parte conclusiva del presente riscontro, alcune osservazioni in ordine ai profili di fiscalità diretta della peculiare fattispecie in esame

Leggi dopo

Pagine