Focus

Focus

Contabilizzazione di bitcoin: aspetti operativi

12 Novembre 2017 | di Stefano Capaccioli

Bitcoin

La contabilizzazione e la rappresentazione nel bilancio di esercizio dei bitcoin pongono interrogativi di difficile soluzione che necessitano di un approfondimento. Il presente articolo analizza le poche fonti esistenti e cerca di rappresentare un quadro coerente per le entità che utilizzano criptovalute, tenendo in considerazione i principi generali sottostanti ai principi contabili. La soluzione proposta consiste in un punto di partenza interpretativo cui poi sarà necessario sviluppare il proprio sistema contabile, cui poi aggiungere la gestione della protezione e della custodia di tali “rappresentazioni digitali di valore”, aspetto che riguarda le attività di revisione e di valutazioni dei rischi che questo contributo non analizza.

Leggi dopo

Il modello di business come origine delle scelte di organizzazione aziendale

09 Novembre 2017 | di Luigi Brusa

Valutazione d'azienda

L’articolo, dopo aver richiamato l’attenzione sul contenuto e sul metodo di ciò che si definisce comunemente organizzazione aziendale e aver accennato ad alcuni temi di attualità, le cui ricadute in ambito organizzativo non sono ancora chiare, si sofferma su uno dei problemi cruciali del management e dell’economia aziendale, vale a dire il complesso rapporto tra la strategia di business e le scelte organizzative, specie quelle di tipo macro-strutturale e a livello di organizzazione direzionale. Il focus viene posto sulla cosiddetta “strategy execution”, ed in particolare sull’analisi del modello di business, che consente di mettere in luce quei fattori critici di successo e quei nessi causali che sono il principale fattore d’influsso per il disegno di un sistema di variabili organizzative veramente mirato agli obiettivi di fondo della gestione perché funzionale alle scelte con cui la strategia competitiva si crea e si concretizza nei piani d’azione.

Leggi dopo

Gli adempimenti in materia di formazione continua dei revisori legali

31 Ottobre 2017 | di Roberto Berardo

Revisore legale dei conti

La Circolare del Ministero dell’Economia e delle Finanze n. 26 del 6 luglio 2017 fornisce importanti istruzioni per i revisori legali circa l’applicazione della disciplina di “formazione continua”, prevista dalla Direttiva CE 43/2006, modificata dalla Direttiva UE 56/2014 e recepita dalla legislazione nazionale attraverso l’art. 5 D.lgs. 27 gennaio 2010, n. 39, come modificato dall’art. 5 D.lgs. 17 luglio 2016, n. 135. Tale disciplina si applica a partire dal 1° gennaio 2017 e si espleta nell’arco di un triennio, entro il quale coloro che esercitano l’attività professionale devono effettuare gli adempimenti necessari al fine di aderire correttamente al programma di formazione continua. Di seguito si illustrano le regole ed i criteri che costituiscono la disciplina sia nei confronti dei professionisti che prendono parte ai programmi di aggiornamento professionale, sia relativamente ai soggetti che si predispongono ad erogare i corsi di formazione.

Leggi dopo

La prevalenza della sostanza sulla forma: il rischio di bilanci difformi tra loro

30 Ottobre 2017 | di Michele Casò

D.Lgs. n. 139 del 18 agosto 2015

Principio di prevalenza della sostanza sulla forma

Come noto, il D.Lgs. n. 139 del 18 agosto 2015 ha modificato l’art. 2423-bis del Codice Civile: - eliminando la previsione per la quale “la valutazione delle voci” deve essere fatta, tra l’altro, “tenendo conto della funzione economica dell’elemento dell’attivo o del passivo considerato”; - introducendo la previsione per la quale “la rilevazione e la presentazione delle voci è effettuata tenendo conto della sostanza dell'operazione o del contratto”.

Leggi dopo

L'ulteriore coordinamento tra la normativa civilistica e fiscale alla luce della riforma della redazione del bilancio

27 Ottobre 2017 | di Claudio Sottoriva

D.M. 3 agosto 2017

Schemi di redazione

Alla luce dell’entrata in vigore del D.Lgs. 139/2015 (attuativo della Direttiva 2013/34/UE pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 205 del 4 settembre 2015 ) di riforma della redazione del bilancio di esercizio delle società di capitali, con due distinti provvedimenti si è tentato di meglio coordinare la normativa civilistica in tema di bilancio con la normativa tributaria in tema di determinazione del reddito d’impresa (IRES e agevolazione ACE) e in tema di imposta regionale sulle attività produttive (IRAP).

Leggi dopo

La frode fiscale nell'ordinamento europeo e nazionale: la deducibilità dei componenti negativi nel reddito d'impresa

19 Ottobre 2017 | di Raffaele Marenghi

Ricavi

Il lavoro si propone di affrontare, in termini di operatività, due tematiche molto dibattute nella pratica giudiziaria nel tentativo di enuclearne – in modo chiaro e preciso – i concetti essenziali al fine di una corretta applicazione della normativa in regime di determinazione del reddito d'impresa e di deducibilità dei componenti negativi.

Leggi dopo

Le conclusioni dell’EFRAG sul principio contabile del leasing IFRS 16

17 Ottobre 2017 | di Francesca Cognigni

Leasing

Il 13 gennaio 2016 lo IASB, International Accounting Standard Board, ha emanato il principio contabile IFRS 16 in materia di leasing. Il nuovo principio contabile è il risultato di un lungo lavoro di collaborazione e convergenza con il FASB, Financial Accounting Standards Board. Di seguito viene esaminato il contenuto del nuovo principio contabile alla luce della bozza di approvazione emanata dall’EFRAG.

Leggi dopo

Non è sempre abusiva la scissione finalizzata alla cessione di partecipazioni

03 Ottobre 2017 | di Fabio Gallio, Simone Furian

Partecipazioni

Non si rinviene l'esistenza di un "indebito vantaggio fiscale", riconducibile alle fattispecie di abuso del diritto ai sensi dell'art. 10-bis L. n. 212/2000, in una scissione parziale proporzionale tesa alla creazione di una o più società destinate ad accogliere i rami operativi dell'azienda da far circolare, successivamente, sotto forma di partecipazioni da parte dei soci-persone fisiche, poiché il legislatore consente diverse strade, tutte poste sullo stesso piano e aventi, quindi, pari dignità fiscale.

Leggi dopo

Schemi di bilancio, la situazione in Europa

30 Settembre 2017 | di Federico Diomeda

EFAA_Accounting_Directive_Survey_2016.pdf

OIC 12 - Composizione e schemi del bilancio di esercizio

L’Organismo Italiano di Contabilità ha elaborato una nuova edizione dell’OIC 12 per tenere conto delle novità introdotte nell’ordinamento nazionale dal D.lgs. 139/2015, che ha attuato la Direttiva 2013/34/UE.

Leggi dopo

Il bene nuovo trasferito tra diversi soggetti non preclude il super ammortamento per l'utilizzatore

25 Settembre 2017 | di Claudio Rovida, Corrado Scalabrini

Ammortamento

La società che finanzia l'acquisto di beni strumentali nuovi e continua ad utilizzarli senza mai perderne il possesso né la detenzione ha il diritto ad applicare il superammortamento anche se, successivamente all'entrata in funzione, il bene viene ceduto ad un diverso proprietario per un mutamento nella forma di finanziamento. Questo importantissimo chiarimento interpretativo viene espresso dall'Agenzia delle Entrate in risposta all'interpello n. 903-93/2017. L'importanza della pronuncia pubblica sta proprio nell'affermazione che, nel caso di acquisto di un bene “nuovo”, sono gli effetti economici delle pattuizioni, anche al di là degli effetti giuridici, che fanno considerare sussistente il diritto a profittare dell'agevolazione in commento.

Leggi dopo

Pagine