Focus

Focus

Il bilancio consolidato degli enti locali – Un caso applicativo

23 Novembre 2018 | di Paolo Biancone, Silvana Secinaro, Federico Chmet

Revisore Enti Locali

La redazione del bilancio consolidato è un adempimento obbligatorio per tutte le aziende pubbliche territoriali. Nell’articolo che segue si prende in esame un caso concreto di definizione dell’area di consolidamento di un comune.

Leggi dopo

OIC 9 – Profili dell’Impairment test collegati a IAS 36 e PIV

22 Novembre 2018 | di Marco Ghitti, Alessandro Socrate

Impairment test

Ad ogni data di riferimento del bilancio, la società deve valutare se esiste un indicatore che attesti la possibilità di una perdita durevole di valore di una immobilizzazione, considerata singolarmente o come gruppo di attività e, in caso affermativo, deve procedere alla stima del Valore Recuperabile della stessa da comparare al relativo Valore Netto Contabile. Nel caso in cui il Valore Netto Contabile fosse maggiore del Valore Recuperabile, il principio richiede l’iscrizione di una svalutazione, pari alla differenza dei due valori.

Leggi dopo

La valutazione delle PMI: criticità nel processo di stima

09 Novembre 2018 | di Andrea Cecchetto

Valutazione d'azienda

Un'indagine svolta dal CNDCEC ha evidenziato che ben il 56,2% dei colleghi valuta solitamente piccole aziende (10-50 dipendenti). In una situazione 'transitoria', poco dopo l'introduzione dei Piv (Principi Italiani di Valutazione) e in assenza di Esempi Illustrativi o di altri documenti dell'Oiv che calino i Piv in un contesto di piccole realtà, i professionisti italiani si trovano comunque a dover applicare - direttamente o indirettamente - tali principi. Partendo dalle lettere di commento ai Piv e dai primi convegni tenuti in Italia sul tema-Piv, l’autore affronta il tema della valutazione delle Pmi.

Leggi dopo

La valutazione del marchio: il metodo del tasso di royalty

05 Novembre 2018 | di Paola Rossi

Stato patrimoniale

Il marchio rientra fra quelle che la dottrina ragionieristica definisce immobilizzazioni immateriali I beni immateriali vengono spesso considerati come i beni più rilevanti per il successo nel lungo termine dell’azienda. Un bene immateriale, per essere definito come tale, deve essere in possesso delle seguenti caratteristiche: utilità, trasferibilità, misurabilità. L’analisi del valore della immaterialità viene comunemente eseguita riferendosi a metodi di valutazione patrimoniale complessi. Nel presente contributo viene analizzato il metodo del tasso di royalty.

Leggi dopo

Le note al bilancio. L’iniziativa IASB per migliorarne l’efficacia informativa.

30 Ottobre 2018 | di Matteo Ogliari

Bilancio d'esercizio

Nel 2013, lo IASB ha lanciato un’iniziativa volta a migliorare l’efficacia dell’informativa delle note di bilancio. Nel presente scritto si analizzano i 10 punti di miglioramento proposti dallo IASB ed il loro stato di avanzamento.

Leggi dopo

La comunicazione efficace di bilancio

24 Ottobre 2018 | di Matteo Ogliari

Bilancio d'esercizio

L’obiettivo del bilancio è fornire ai suoi utilizzatori informazioni utili nel prendere decisioni relative all’erogazione di risorse alla società. Le principali critiche rivolte al contenuto informativo del bilancio possono essere riassunte come di seguito: i) informazioni non abbastanza rilevanti; ii) troppe informazioni irrilevanti; e iii) informazioni fornite in modo inefficace. Nel presente scritto si identificano le principali criticità della comunicazione di bilancio, se ne analizzano le cause e si tratteggiano alcune delle possibili soluzioni che permetterebbero di trasformare il bilancio da documento di mera “compliance” a strumento di comunicazione efficace.

Leggi dopo

La certificazione del bilancio di previsione 2018 degli Enti Locali

16 Ottobre 2018 | di Piercarlo Bausola

Revisore Enti Locali

Scade il 15 novembre 2018 l’invio dei modelli approvati dal Decreto 11 settembre 2018 del Ministero dell’Interno, (G.U. n. 219, del 20 settembre 2018), relativo al modello di certificazione del bilancio di previsione 2018 di Province, Comuni, Città metropolitane, Comunità montane e Unioni di Comuni. La trasmissione dei modelli dovrà avvenire entro il 15 novembre 2018, relativamente al nuovo schema del bilancio di previsione armonizzato, ai sensi dell’art. 11 del D. Lgs. n. 118/2011, come integrato e modificato dal D. Lgs n. 126/2014. Nel contributo i dettagli operativi dell’adempimento.

Leggi dopo

Il bilancio consolidato degli enti locali. La situazione in Italia

10 Ottobre 2018 | di Paolo Biancone, Silvana Secinaro

Bilancio consolidato

La recente introduzione del bilancio consolidato delle aziende pubbliche come documento obbligatorio pone ottomila Comuni, le Regioni e le Città Metropolitane alle prese con un nuovo documento economico-finanziario-patrimoniale che sintetizza le performance degli enti locali e delle organizzazioni partecipate a essi afferenti.

Leggi dopo

Gli adempimenti contabili degli ETS alla luce del D. Lgs n. 105/2018

05 Ottobre 2018 | di Francesco Licenziato, Carmela Zenzola

CNDC - Doc. di presentazione del sistema rappresentativo dei risultati di sintesi delle aziende non profit -luglio 2002.PDF

Bilancio d'esercizio

Il Decreto correttivo del Codice del Terzo Settore, D. Lgs. n. 105 del 3 agosto 2018, apporta numerose modifiche in tema di rendicontazione e di “documentazione”. Approfondiamo in dettaglio gli adempimenti degli ETS per quanto riguarda scritture contabili e obblighi di rendicontazione con riguardo anche agli aspetti fiscali.

Leggi dopo

Le verifiche di cassa e degli agenti contabili

02 Ottobre 2018 | di Paolo Longoni

Revisore Enti Locali

Un adempimento che è anche un’importante verifica degli equilibri dell’Ente. La verifica si completa con l’esame delle giacenze vincolate ed il confronto con l’anticipazione di tesoreria. Il ricorso all’anticipazione come sintomo di squilibrio.

Leggi dopo

Pagine