L’utilizzo del lavoro dei revisori interni – Principio di revisione ISA ITALIA n. 610

06 Novembre 2018 | Principi di revisione | di Marcella Carena

Revisore legale dei conti

Il principio di revisione ISA Italia n.610 disciplina l’utilizzo da parte del revisore esterno del lavoro dei revisori interni alla società, quando questi abbia stabilito che la funzione di revisione interna possa essere rilevante ai fini della revisione contabile. Nel presente contributo si analizzano le modalità e i limiti con cui il revisore esterno può avvalersi del lavoro dell’internal auditing.

Leggi dopo

L’indipendenza del revisore legale

08 Ottobre 2018 | Incarico di revisione ed esecuzione | di Marcella Carena

Revisore legale dei conti

L’indipendenza del revisore costituisce un tema di particolare rilevanza, in quanto rappresenta un requisito fondamentale che consente al revisore di poter svolgere il proprio incarico con il dovuto scetticismo professionale, presupposto necessario per garantire controlli appropriati e conclusioni ragionevolmente oggettive. L’indipedenza del revisore è disciplinata dagli articoli 10, 10 bis e 10 ter del D.Lgs. n.39/2010 e per quanto riguarda gli enti di interesse pubblico, dall’art.17 del citato decreto. Il tema dell’indipendenza è affrontato dai seguenti principi di revisione: principio internazionale sul controllo della qualità ISQC Italia 1, principi di revisione internazionale ISA ITALIA 200 e 220. Inoltre, al sindaco che riveste la carica di revisore sono altresì applicabili l’art.2339 c.c. e le norme di comportamento del collegio sindacale di società non quotate.

Leggi dopo

L’incarico di revisore legale, dal conferimento alla cessazione

03 Aprile 2018 | Incarico di revisione ed esecuzione | di Federico Diomeda

Revisore legale dei conti

Occorre premettere che ai sensi dell’articolo 2 comma 1 del D.lgs 39/2010 “l’esercizio della revisione legale è riservato ai soggetti iscritti nel Registro”. Questo contributo non si occupa dei requisiti per l’iscrizione al Registro ma tratta delle modalità di conferimento e cessazione dell’incarico conferito ad un revisore legale iscritto nel Registro.

Leggi dopo

Il Campionamento (ISA Italia 530)

07 Febbraio 2018 | Principi di revisione | di Marco Sorrentino

Revisore legale dei conti

Il revisore, durante la fase di pianificazione, dopo aver stabilito il livello di significatività e calcolato il rischio, deve procedere con i test di conformità e di validità. Per farlo, non potendo revisionare tutta l'azienda, deve prendere a riferimento un campione rappresentativo, così da poter espandere alla totalità delle voci i risultati ottenuti, facendo attenzione a non incorrere in errori e in giudizi non conformi.

Leggi dopo

Come viene remunerato un revisore?

23 Gennaio 2018 | Incarico di revisione ed esecuzione | di Marco Sorrentino

Revisore legale dei conti

A seguito dei numerosi casi di fallimento che hanno colpito anche le imprese di maggiori dimensioni del panorama mondiale, e le conseguenti accuse rivolte all'operato dei revisori, i legislatori europei e nazionali hanno cercato di rafforzare l'autonomia del giudizio. In questi termini, l'elemento principale su cui sono stati rivolti gli sforzi legislativi, riguarda la remunerazione del revisore. Infatti, il rapporto di revisione presenta alcune problematiche, come il fatto che il controllato scelga e, successivamente, paghi direttamente il controllore e che, in buona parte dei casi, il controllato paghi anche altre società appartenenti allo stesso network o, addirittura, società collegate, che forniscono attività di consulenza.

Leggi dopo

L’applicazione dei principi di revisione internazionali (ISA Italia) ai fini dello svolgimento della revisione legale dei conti

15 Gennaio 2018 | Principi di revisione | di Claudio Sottoriva

Revisore legale dei conti

Il D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 39, costituisce il provvedimento di riferimento per lo svolgimento della revisione legale dei conti (costituita dall’insieme delle attività finalizzate alla verifica nel corso dell'esercizio la regolare tenuta della contabilità sociale e la corretta rilevazione dei fatti di gestione nelle scritture contabili e nella espressione, con apposita relazione (la c.d. “relazione di revisione”) di un giudizio sul bilancio di esercizio e sul bilancio consolidato, ove redatto), prevede all’art. 11, comma 1, che la stessa sia svolta in conformità ai principi di revisione internazionali adottati dalla Commissione europea ai sensi dell’art. 26, paragrafo 3, della direttiva 2006/43/CE, come modificata dalla direttiva 2014/56/UE.

Leggi dopo

La cessazione anticipata dall'incarico di revisione legale

22 Dicembre 2017 | Incarico di revisione ed esecuzione | di Amedeo Mellaro

D.M. n. 261/2012

Revisore legale dei conti

Il Ministero dell'Economia e delle Finanze ha emanato il decreto n. 261 del 28 dicembre 2012 che attua le previsioni contenute nell'art. 13, comma 4, del D.Lgs. n. 39/2010 in relazione alle ipotesi di revoca, dimissioni e risoluzione consensuale anticipata dell'incarico di revisione legale. Diversamente, nel caso in cui al Collegio sindacale sia affidata anche la funzione di revisione legale dei conti, la rinunzia di un singolo componente rimane disciplinata dagli artt. 2400 e 2401 del Codice Civile.

Leggi dopo

La formazione del revisore legale

07 Dicembre 2017 | Formazione dei Revisori legali | di Marcella Carena

Revisore legale dei conti

La formazione obbligatoria continua dei revisori legali dei conti è stata introdotta dalla direttiva 2006/43/CE, recepita con il D.Lgs. n.39 del 27 gennaio 2010. In particolare, l’articolo 5 del citato decreto, come modificato dal successivo D.Lgs. n. 17 luglio 2016 n. 135, disciplina le modalità di svolgimento della formazione, con la finalità di assicurare l’adeguatezza della preparazione professionale degli iscritti al Registro, affinché gli incarichi di revisione siano svolti in conformità ad adeguati parametri qualitativi. L’obbligo formativo decorre dal 1° gennaio 2017 e si sviluppa su un arco temporale triennale durante il quale ciascun iscritto deve conseguire almeno 60 crediti formativi, ripartiti in 20 crediti annuali in programmi di aggiornamento definiti annualmente dal Ministero dell’economia e delle finanze (MEF). Di seguito verranno analizzate le caratteristiche essenziali dell’adempimento al fine agevolare il corretto assolvimento di tale obbligo formativo, tenendo conto dei chiarimenti forniti dal MEF con la Circolare n.26 del 06.07.2017 e Circolare n.28 del 19.10.2017 nonché degli ulteriori chiarimenti pubblicati sul sito del MEF in risposta alle FAQ.

Leggi dopo

Le verifiche periodiche della contabilità: ISA Italia 250 B

03 Novembre 2017 | Principi di revisione | di Amedeo Mellaro

Revisore legale dei conti

Il principio ISA Italia n. 250/B, reso obbligatorio a partire dal 1 gennaio 2015, introduce le modalità con cui devono essere effettuate le verifiche periodiche sulla corretta tenuta della contabilità sociale, attività che il revisore deve svolgere, nell’ambito di un incarico di revisione legale. Obbiettivo del presente elaborato è quello di ripercorrere con taglio operativo le molteplici verifiche che il revisore deve attentamente pianificare in sede di accettazione dell’incarico o rinnovo dello stesso, il tutto coadiuvato dalla presenza di checklist e carte di lavoro.

Leggi dopo

Novità introdotte dal principio di revisione internazionale ISA 701

17 Ottobre 2017 | Principi di revisione | di Roberto Berardo

Revisore legale dei conti

Il principio di revisione internazionale (ISA Italia) n. 701 si occupa di illustrare gli elementi principali in merito ai compiti del revisore relativamente agli aspetti chiave della revisione contabile all’interno della relazione di revisione. L’inserimento all’interno della stessa degli aspetti chiave è finalizzato ad accrescere il livello in termini di comunicazione, allo scopo di fornire una maggiore trasparenza; tali informazioni aggiuntive si rendono utili per i potenziali utilizzatori del bilancio per comprendere meglio gli aspetti significativi rispetto al periodo amministrativo in esame, sviscerare all’interno dell’impresa le aree di bilancio che hanno comportato valutazioni significative e approfondire con gli organi direttivi relativi alla governance gli aspetti più importanti.

Leggi dopo

Pagine